Europa contro i colossi del web: normativa tedesca brucia le tappe

954567?w=660

Stati Uniti ed Europa sono concordi nel ritenere che servono nuove regole per contrastare lo strapotere dei colossi del Web. Mentre in America inizia la pressione sull’amministrazione entrante e l’Europa si prepara ad adottare una normativa valida per tutti gli Stati membri – la Legge sui mercati digitali (Digital Markets Act) – la Germania accelera e adotta una legislazione che dà maggiori poteri all’autorità antitrust nazionale – la Bundeskartellamt.

La modifica alla normativa vigente è stata introdotta il 14 gennaio scorso con l’approvazione di un emendamento votato da un’ampia maggioranza: CDU, SPD e Verdi. Il deputato SPD Falko Mohrs ha commentato: la concorrenza deve essere protetta, qui si tratta proprio di una legge fondamentale, di una costituzione per la nostra economia sociale di mercato per il digitale. E ancora, in riferimento alla nuova legge: può contrastare il comportamento inappropriato di aziende digitali che hanno un peso eccessivo sul mercato.

L’emendamento consente all’Antitrust tedesco di avere più poteri di indagine per stabilire l’effettivo peso sul mercato di determinate aziende tecnologiche, per controllare le fusioni e vietare determinate pratiche (ad esempio, privilegiare i propri prodotti/servizi sulle piattaforme gestite in prima persona penalizzando quelli di aziende concorrenti). Anche le controversie giudiziarie in materia vengono snellite e velocizzate prevedendo come ultima, nonché unica istanza, la Corte federale di Karlsruhe (Bundesgerichtshof).


Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon Marketplace a 569 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Previous Story

Vélez: «Hay que prohibir el comercio de datos personales igual que la venta de carne humana»

Next Story

Sondaggi, balzo del M5s con la crisi di governo e il Pd oltre il 20%. Arretrano Lega e Fratelli d’Italia, avanza Forza Italia. Renzi cala al 2,7%

MÁS EN

O Brasil em risco

A paz e a ordem internas vão se dilacerando com antagonismos incríveis entre governadores e governo…